Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /web/htdocs/www.museoleone.it/home/lib/lang.class.php on line 55
Museo Leone Vercelli | La Filigrana. L’arte di creare dettagli preziosi

La Filigrana. L’arte di creare dettagli preziosi

OFFICINE MUSEO LEONE con Giulia Savino


La preziosa raccolta di gioielli in filigrana, frutto dell’opera di orafi e argentieri vercellesi tra la fine del XVIII e quella del XIX secolo, esposta nell’ala ovest di Palazzo Langosco, sarà l’occasione per il terzo ed ultimo appuntamento della stagione 2017-18 con OFFICINE MUSEO LEONE, una serie di eventi che cercano di mettere alla prova grandi e bambini attraverso speciali attività dedicate al mondo delle arti, delle tecniche e delle scienze, per imparare a lavorare “con la mente e con le mani” guidati da artisti, artigiani tecnici e scienziati che conoscono e tramandano i loro segreti.

Domenica 13 maggio dalle ore 15 alle 18, attraverso il workshop “La Filigrana. L’arte di creare dettagli preziosi” avremo l’occasione di scoprire i segreti dell’antica tecnica della filigrana e di osservare nel dettaglio i gioielli preziosi della tradizione orafa vercellese, guidati dalle mani esperte di Giulia Savino, designer del gioiello contemporaneo dal background internazionale e con grande esperienza nelle varie fasi di sviluppo del gioiello, dalla creazione alla sua presentazione. Dopo aver appreso come ogni singolo elemento nasce dal preciso intreccio e saldatura di un sottile filo di metallo, i partecipanti avranno la possibilità di creare il proprio elemento decorativo attraverso la tecnica del quilling, la filigrana di carta. Arrotolando e modellando sottili strisce di carta prenderanno forma motivi ornamentali e gioielli unici simili a quelli realizzati in metallo.

Giulia Savino, vercellese, si è laureata in Design della Moda presso il Politecnico di Milano e successivamente ha completato il programma di studi triennale in gioielleria contemporanea presso la scuola Alchimia di Firenze, sotto la guida di artisti internazionali quali Peter Bauhuis e Ruudt Peters. Sempre a Firenze ha poi ottenuto il Master in Gioielleria Contemporanea ed Ornamento del Corpo. Giulia Savino ha poi vissuto al Cairo, dove ha contribuito alla realizzazione e all’apertura della prima scuola di gioielleria in Medio Oriente. Al momento il suo lavoro si focalizza sul progetto 1:20.000, una collezione di mappe in forma di gioiello presentato per la prima volta in un solo show a Torino presso Officina 500 e successivamente a Melbourne presso Bini Gallery. Contemporaneamente alla ricerca personale, prosegue la sua pratica di insegnamento organizzando workshops e collaborando con diverse scuole. Recentemente il suo lavoro è stato esposto in diverse mostre collettive quali: “Scatenata”, Milano, 2017; “Grassimesse” Lipsia, 2016; “Bodies&Minds”, Firenze, 2016; “Alchimia: an Anthology”, Boston, 2015; “Fashion Nights Cairo”, Cairo, 2014; “Schmuck”, Monaco di Baviera, 2013; “Cominelli Foundation Award”, Brescia, 2013.

Il laboratorio è dedicato ad adulti e ragazzi a partire dai 9 anni.
...e in occasione della Festa della Mamma...SPECIALE TARIFFA per mamma e figlio/a
La prenotazione è obbligatoria ai numeri 0161253204 e 3483272584
Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter.